Il nuovo Smau «promosso» dalle aziende

Inaugurato ieri il salone della tecnologia, quest’anno aperto solo agli addetti del settore

Ad inaugurare ieri mattina in Fieramilano a Rho l’edizione 2006 di Smau, l’esposizione dedicata alla tecnologia e destinata al mondo produttivo, sono intervenuti ben tre ministri del governo in carica. Ma la soddisfazione maggiore degli organizzatori sta nei numeri: nonostante la kermesse riservata soltanto agli operatori, la risposta del mercato è stata positiva, avallando così la nuova impostazione data alla manifestazione. Gli espositori, 492 presenti su una superficie complessiva di 29.760 metri quadri, disposta sui due padiglioni (8 e 12) mono-planari, sono infatti aumentati. Confrontando i risultati con l’edizione 2005, si registra un incremento del 51,8% del numero delle aziende presenti e di un 30,4% della superficie espositiva.
«Lo Smau inaugurato oggi - ha dichiarato Alfredo Cazzola, presidente di Promotor International - è frutto di una scelta radicale e coraggiosa, ma necessaria per rilanciare una manifestazione, che negli ultimi tempi aveva perso una sua caratterizzazione precisa. È uno Smau completamente nuovo che, affermando la sua vocazione esclusivamente business, punta a diventare, così come altri eventi internazionali, un vero e proprio polo di riferimento per il settore Ict, quello dell’International & Communications Technology».
Il Salone, così rinnovato, si rivolge ad un pubblico di decision makers del mondo aziendale (piccole, medie e grandi imprese nei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio e dei servizi), a funzionari della pubblica amministrazione centrale e locale, a professionisti, tecnici e specialisti, distributori, rivenditori e agli operatori della comunicazione. Fino a sabato, ai visitatori viene offerta una panoramica completa del settore Ict: tecnologie e soluzioni per l’impresa, hardware e software, identificazione e sicurezza, telecomunicazioni, networking, «sound & vision», digital imaging, tecnologie e soluzioni digitali per la pubblica amministrazione, e-mobility, ricerca di base e applicata.
Accanto allo spazio espositivo tradizionale sono state anche allestite alcune iniziative pensate per consentire ai visitatori di esplorare e toccare con mano i vantaggi offerti dalle nuove tecnologie: un percorso tecnologico che sta cambiando il modo di lavorare. La formazione e l’aggiornamento sono garantiti ai partecipanti, anche nell’ambito di e-Academy, l’innovativo format che proporrà oltre 100 seminari su tematiche di grande attualità per il pubblico di Smau.