Nuovo tracollo di Ipi (-9%)

A Piazza Affari la reazione ai recenti ribassi non è avvenuta in modo omogeneo, a conferma dell’esistenza di situazioni che non convincono gli investitori. Se dal lato positivo si devono sottolineare la ripresa di Fiat e i recuperi dei titoli del cemento, è il settore bancario che presenta i maggiori contrasti, anche in rapporto alle ultime novità in tema di concentrazioni: calano Bpm e Bper, balza Carifirenze (più 6%) che sarebbe in trattative con Intesa S.Paolo; cresce ancora Montepaschi (più 2,1%), verso la cessione di Mps Vita. Negli assicurativi torna alla ribalta Unipol (più 1,6%). Sempre in «rosso» i telefonici, poco mossi i titoli dell’energia, in recupero dai minimi dei giorni scorsi. Riprendono quota Geox (più 3,3%) e Poltrona Frau (più 1,1%). Nuovo tracollo di Ipi (meno 9%). Gli indici principali recuperano intorno allo 0,6%, mentre svettano Techstar (più 0,9%) e AllStars (più 1,7%).