Nuvole sul cielo della Fiumara

Mango è tornato ad esibirsi dal vivo. L'11 febbraio scorso il cantautore è ripartito con la sua musica per attraversare tutta l'Italia. L'artista lucano sarà in concerto a Genova con l'Acchiappanuvole Tour 2009, domani al Vaillant Mazda Palace della Fiumara. Mango, che ha alle spalle una carriera trentennale, presenterà a tutti i fan i brani presenti nel suo ultimo lavoro discografico Acchiappanuvole e ovviamente riproporrà i successi che hanno costellato il suo percorso artistico. Il titolo del suo nuovo album è tratto da un verso del brano Ragazzo mio di Luigi Tenco inserito nel disco.
L'Acchiappanuvole è un cd con quattordici rivisitazioni di brani di De André, Fossati, Battisti, Battiato, Pino Daniele, John Lennon, Creedence Clearwater Revival, Baglioni, Elisa, De Gregori, Patty Pravo, Renato Zero, Luigi Tenco, Anna Oxa. Un lungo lavoro di ricerca in cui Mango analizza, spoglia e propone questi classici senza alterare la loro natura essenziale. La Stagione Dell'Amore, il primo singolo pubblicato dell'Acchiappanuvole, è un intenso scambio di emozioni, in cui Mango regala una versione del pezzo carica di pathos e suggestioni interiori.
Nel suo ultimo lavoro Mango interpreta ben due duetti eccellenti: quello con Franco Battiato nella Stagione dell'amore e Amore bello con Claudio Baglioni.
Acchiappanuvole, è un sentiero sospeso tra i pensieri e le fragilità delle canzoni, tra suoni e voci. Un album che caratterizza il talento di Mango, la sua voglia di sperimentazione, la sua vocalità creativa.
Un cammino artistico condiviso con l'inseparabile Rocco Petruzzi, agli arrangiamenti e realizzato con musicisti del calibro di Nello Giudice al basso, Giancarlo Ippolito alla batteria, Rocco Petruzzi, alle tastiere e alla programmazione, alle chitarre Carlo De Bei e ai cori con sua moglie, Laura Valente, l'ex cantante dei Mattia Bazar. La canzone dell' amore perduto di Fabrizio De André, La donna cannone di Francesco De Gregori, Luce - tramonti a Nord Est di Elisa, Quando di Pino Daniele sono solo alcuni dei successi del pop italiano e straniero interpretati da Mango, cantati alla sua maniera, tra falsetti e profondità.
C'era molta attesa e curiosità attorno alla pubblicazione dell'Acchiappanuvole sia da parte della critica e sia dai fan, perché già in passato, Mango aveva reinterpretato a modo suo il pezzo di Lucio Battisti Non è Francesca, e aveva dimostrato grande originalità, qualità vocale e un'intensa interpretazione personale.
Giuseppe Mango è un artista che sa dare alla musica non solo il corpo ma anche l'anima. Il cantante ha raccolto nell'album Acchiappanuvole le canzoni sulle quali ha formato la propria identità artistica, le canzoni che nel corso del tempo lo hanno fatto innamorare, trepidare e commuovere.
Mango è una bella realtà della musica italiana, i suoi dischi sono immancabilmente nei primi posti delle classifiche italiane e non solo. Infatti, l'artista, ottimo interprete e compositore, ha saputo conquistare anche i mercati discografici internazionali; Mango nella sua carriera ha venduto più di cinque milioni di dischi e ha riscosso notevoli successi in molti paesi stranieri, conquistando numerosi dischi d'oro e di platino in Spagna e in Germania.
A chiusura una chicca da pseudo-gossip, nel lontano 1984 Mango era già un «eletto» in possesso dell'attualissimo Xfactor, infatti, si presentò alla Fonit con un provino che piacque moltissimo all'allora AR Mara Maionchi.