«O protagonisti o nessuno»: una scelta di vita

Il testo di Salih Mahmoud Osman Un ponte tra culture e religioni, di cui presentiamo uno stralcio in questa pagina, uscirà sul prossimo numero di Atlantide, che verrà distribuito in occasione del prossimo Meeting di Rimini (24-30 agosto). Da settembre, il numero «Ragionevoli, cioè protagonisti» di questo quadrimestrale di approfondimento interculturale diretto da Giorgio Vittadini sarà distribuito anche nelle librerie e nelle edicole. Nel frattempo, anche la ventinovesima edizione del Meeting - intitolata «O protagonisti o nessuno» - si concentrerà su temi in qualche modo analoghi: quello della persona e del suo rapporto col «protagonismo» onnipresente nella società del nostro tempo. Infatti, «protagonista» è oggi chi ha come scopo principale dell’esistenza il raggiungimento del successo: se non lo raggiunge, si sente «sconosciuto», quando non fallito tout court. L’alternativa è riconsiderare la possibilità di un «uomo irriducibile», cioè colui che, nella parole di Don Luigi Giussani, «possiede il proprio volto, che è, in tutta la storia e l’eternità, unico e irripetibile». Nei giorni del Meeting, diversi nomi autorevoli proveranno a considerare le varie declinazioni - passate, presenti e future - di questa idea alternativa di essere protagonisti. Enzo Bettiza parlerà dell’eroismo della Primavera di Praga; Luca Doninelli introdurrà l’incontro con Gregory Katz, docente di bioetica autore di La cifra della vita tra genetica e umanesimo; Roberto Fontolan e Gian Micalessin proporranno una rassegna di reportage internazionali; Mario Giordano parlerà del protagonismo nell’informazione; Aharon Appelfeld si interrogherà sulla bellezza e la positività della vita insieme a Camillo Fornasieri, direttore del Centro culturale di Milano; Giorgio Israel rifletterà sui nemici della scienza; il ministro dell’Istruzione, università e ricerca Mariastella Gelmini spiegherà perché non di solo Stato vive la scuola. E molti altri intellettuali - anche attraverso film e reading - illustreranno un diverso modo di essere protagonisti. Info: www.meetingrimini.it.