Obama, la Coop è (anche) lui

Barack Obama (nella foto) non è solo il primo presidente Usa di origini africane. È anche il primo presidente membro a tutti gli effetti di una coop. Cosa che ha reso non poco fieri quelli della centrale italiana «bianca», Confcooperative, che hanno reso noto la scoperta nel loro settimanale. Per la precisione, il presidente degli Stati Uniti d’America è socio della cooperativa libraria The Seminary Coop di Chicago attiva dal 1961 con 53mila soci e 6 milioni di dollari di fatturato. L’inquilino della Casa Bianca ci è entrato nel 1986. «Un fatto – ha commentato Luigi Marino, presidente di Confcooperative – che smentisce chi ha una visione provinciale e riduttiva» della cooperazione. Insomma, le Coop non sono un’anomalia solo italiana.