Obama a Lula: «President Lulu...»

La Casa Bianca si è dovuta scusare con un’errata corrige del comunicato in cui aveva informato la stampa del colloquio telefonico tra il presidente Barack Obama e il collega brasiliano Luis Inacio Lula. Motivo: un errore imbarazzante e ridicolo nella scrittura del suo nome. «Read out delle telefonate del presidente con il presidente Lulu del Brasile e con il primo ministro di Grenada», si leggeva nel comunicato originario. Resisi conto della gaffe, i funzionari di Washington sono corsi ai ripari e 25 minuti più tardi hanno emesso una nuova versione del comunicato, restituendo a Lula quel che è di Lula: il suo nome corretto. L’involontario errore rischiava di oscurare gli sforzi del presidente Obama, che da giorni sta attaccato al telefono per cercare di raggruppare consensi nel mondo in via di sviluppo sul difficile accordo al vertice di Copenaghen, un fatto che l’ufficio stampa della Casa Bianca è stato ansioso di sottolineare.