«Obama mi baci il sedere se vuole il mio appoggio»

Poco importa che la moglie Hillary abbia diviso lo stesso palco con Obama. Bill Clinton ha ancora il dente avvelenato e secondo il quotidiano conservatore britannico Daily Telegraph, l’ex presidente, conversando con alcuni suoi amici, avrebbe detto: «Se Obama vuole il mio aiuto, deve umiliarsi». Le parole testuali sarebbero state in realtà ancora più dure: «He has to kiss my ass», avrebbe sbottato il sanguigno Bill. Ovvero, «deve baciarmi il sedere». Fra i due non è mai corso buon sangue, e a conferma del risentimento dell’ex presidente contro Obama il Telegraph sottolinea come Clinton fosse a Londra, e non a Unity a sentir parlare il candidato democratico e la moglie. Poco importa che nei giorni scorsi Obama avesse detto che «come Partito dobbiamo così tanto a Bill e a Hillary». Sembra che al senatore dell’Illinois non basteranno le belle parole per per fumare il calumet della pace con l’ex presidente.