Obama in ombra, svegliato dall'idraulico Joe

Stavolta Obama sa che ha perso. Al di là dei sondaggi, il dibattito tv è andato a John McCain. Obama è apparso più in difficoltà, più stanco, addirittura più nervoso. L'incertezza più grande è arrivata quando McCain l'ha incalzato sui rapporti con l'ex terrorista Bill Ayers: Obama ha risposto, ma in maniera poco fluida e poco convincente. Sapeva che McCain avrebbe tirato fuori l'argomento, eppure la risposta è sembrata poco efficace.

Gli addetti ai lavori se ne sono accorti: Per il New York Times, è stato McCain "a mettere sotto pressione Obama" nell'ultimo dibattito. Ma il Los Angeles Times sottolinea che McCain, pur essendo "più aggressivo, non ha inflitto colpi fatali". Il Washington Post e il Wall Street Journal, come le altre testate, hanno visto un dibattito più vivace e aggressivo dei due precedenti. Vari commentatori hanno giudicato la partenza di McCain più convincente, ma ritengono che quando il discorso si è spostato sugli attacchi diretti all'avversario c'é stata una caduta. Per David Gergen, ex consigliere di vari presidenti, McCain "ha dominato la prima metà, ma poi è diventato arrabbiato negli attacchi personali e Obama si è aggiudicato l'ultima mezz'ora"

. Obama se ne fa una ragione perché alla fine quello che conta di più è la perczione del pubblico. E qui nonostante tutto pare aver convinto di più lui: secondo un sondaggio della Cnn, ha vinto Obama 58-31% Il campione della Cnn è costituito per il 40% da democratici, 30% da repubblicani e 30% da indipendenti, seguendo la divisione degli elettori registrati in America. La Cbs, sondando solo elettori indecisi, ha indicato Obama vincente per il 53% del campione, contro il 22% che ha preferito McCain e il 24% che lo ritiene un pareggio. Chi ha vinto sicuramente è l'idraulico Joe, l'artigiano dell'Ohio protagonista di tutto il dibattito.

Ha citato l'idraulico dieci volte ("la prima volta che gli idraulici tornano a far da protagonisti della politica", ha ironizzato il commentatore repubblicano della Cnn Bill Bennett) parlando di politiche fiscali e di riforma sanitaria rivolgendosi al Joe dell'Ohio guardandolo negli occhi attraverso la telecamera. Obama non è stato da meno: "Ascoltami Joe, in fatto di sanità starai meglio con me".