Obama sceglie il vice: Biden. McCain attacca

Dopo <a href="/a.pic1?ID=285005" target="_blank"><strong>McCain che ha deciso di puntare su Romney</strong></a>, anche il candidato democratico alla Casa Bianca lascia cadere il velo sulla sua scelta. Sarà il senatore del Delaware, 30 anni di esperienza a Washington, cattolico irlandese, espeerto di politica estera ad affiancarlo. McCain: &quot;Biden lo ha sempre criticato&quot;

Washington - Barack Obama ha scelto il senatore Joe Biden come candidato alla vice presidenza nel ticket democratico. Lo hanno confermato fonti democratiche ai media americani, anche se la notizia della scelta del 65enne senatore del Delaware, che era indicato negli ultimi giorni come il front runner tra i candidati, non è stata ancora confermata dalla campagna elettorale di Obama. Le rivelazioni dalle fonti democratiche sono arrivate prima dell’ampiamente pubblicizzata catena di sms ed e-mail con cui Obama ha detto che renderà ufficiale ai suoi sostenitori la decisione.

Oggi l'ufficialità Per oggi pomeriggio è poi previsto un comizio a Springfield, in Illinois, la città di Abraham Lincoln che Obama scelse simbolicamente per lanciare la sua campagna per la Casa Bianca. E la manifestazione di oggi sarà l’occasione per la prima comparsa in pubblico del nuovo ticket democratico, a due giorni dall’inizio della convention di Denver. Secondo quanto ha riportato Abc, gli agenti del Secret Service - il corpo preposto alla protezione anche dei candidati alla Casa Bianca - sono già arrivati alla casa del senatore in Delaware.

Il sito conferma La candidatura ufficiale di Joe Biden alla vicepresidenza Usa è stata prima annunciata sul sito web di Barack Obama, quindi è stato inviato il tanto atteso sms ai sostenitori del senatore dell’Illinois. "Barack ha scelto il senatore Joe Biden come nostro candidato alla vicepresidenza", recita il testo. "Barack Obama e Joe Biden sono i leader che porteranno al Paese il cambiamento di cui ha bisogno" si legge sul sito web, dove compare già la fotografia del senatore del Delaware accanto a Obama.

McCain attacca La scelta di Joe Biden, uomo di grande esperienza, quale candidato vicepresidente dimostra che Barack Obama non è pronto a guidare la nazione. Questo il primo commento dello staff del rivale repubblicano John Mccain secondo cui Biden farà da balia a Obama. "Non c’è stato più feroce critico della mancanza di esperienza di Barack Obama di Joe Biden" ha detto il portavoce di McCain, Ben Porrit ricordando che il senatore del Delaware inizialmente si presentò alle primarie democratiche contro il collega dell’Illinois. "Biden ha denunciato la scarsa capacità di giudizio di Obama in politica estera e ha dedotto, secondo le sue stesse parole, che gli americani realizzeranno rapidamente che Barack Obama non è pronto a essere presidente".

Chi è Biden Joe Biden, il compagno di viaggio scelto da Obama nella corsa alla Casa Bianca, porta al ticket democratico l’esperienza di oltre 30 anni di lavoro in Senato. Il nuovo vice di Obama ha 65 anni. È nato a Scranton, in Pennsylvania, la città delle "tute blu" da cui era originario anche il padre di Hillary Clinton, ma da quando aveva dieci anni vive in Delaware, lo stato dove anche oggi torna ogni sera a Wilmington, finito il lavoro a Capitol Hill. Cattolico di origini irlandesi, Biden non beve e non fuma. È figlio di un concessionario di auto che affettuosamente lo aveva soprannominato "Champ". Quando era studente all’università, con la prima moglie Neila, morta tragicamente nel 1972, il futuro senatore aveva comprato un cane e lo aveva chiamato "Senator". Al Congresso Biden è approdato giovanissimo: è stato eletto al Senato nel 1972 a 29 anni e ne aveva 30, il minimo richiesto dalla Costituzione, all’atto del giuramento. Poche settimane dopo l’elezione sua moglie e una figlia di 13 mesi rimasero uccise in un incidente stradale. Rimasto solo con due figli piccoli, anche loro feriti gravemente nell’incidente, il senatore decise di continuare a risiedere a Wilmington e a fare il pendolare sui treni Amtrak, 80 minuti all’andata e 80 al ritorno. Non è stata la sola tragedia nella vita di Biden: nel 1988 il senatore è quasi morto per un doppio aneurisma al cervello. Nel 1976 si è risposato: ha avuto una figlia con la seconda moglie Jill. Biden è stato due volte candidato ala Casa Bianca: nel 1988 e quest’anno. A Obama porta la sua enorme esperienza di politica estera, una intelligenza acuta e un cuore sincero. Il nuovo vice parla col cuore in mano, spesso anche troppo e le sue gaffe sono famose: ne ha fatto le spese lo stesso Obama definito durante la campagna elettorale come il primo "candidato afro-americano pulito". Non una battuta felice.