Obama vuole Gates, l’uomo che ha reso più sicura Bagdad

Washington. Sarà perché all’inizio era contrario alla guerra in Irak, sarà perché ora sta facendo funzionare le cose meglio del suo predecessore, ma, secondo il quotidiano londinese The Times Robert Gates, segretario della Difesa dell’amministrazione Bush, potrebbe essere reclutato da Barack Obama, in barba alle divisioni fra i partiti. Dietro la proposta del candidato democratico ci sarebbero i suoi consiglieri di politica estera, che vedono in Gates uno dei migliori uomini per un ruolo chiave. Una sua eventuale riconferma testimonierebbe anche una posizione meno oltranzista del senatore dell’Illinois riguardo alla permanenza delle truppe in Irak, dopo i risultati degli ultimi anni oltre a dimostrare la sua volontà di creare un gabinetto di talenti bipartisan.