Obbiettivo su 170 anni di scatti

Una lunga indagine sull’evoluzione della fotografia, lunga quasi 170 anni, è contenuta nel volume «Storia della fotografia» della storica e critica d’arte Angela Malesani (Bruno Mondadori editore, 406 pagine, 29 euro). Un testo che mette a fuoco i temi più importanti di quest’arte relativamente giovane. E che dedica soprattutto spazio a personalità e movimenti degli ultimi trent’anni, che non hanno ancora trovato posto nelle storie della fotografia pubblicate sino ad oggi in Italia. Per questo il libro è accompagnato anche da alcune interviste a professionisti del ramo: una restauratrice, un’archivista, uno stampatore e ad alcuni artisti, nonché esperti del ramo. Decine e decine, inoltre, le schede dedicate ai reporter: da Adams e Avedon a Weber e Weston, da Chiaramonte a Evans, da Monti a Patellani.