Un’obbligazione forse a fine mese

Arriverà probabilmente nell’ultima settimana di settembre il bond che la Fiat ha in programma e da qui ad allora verrà definito il gruppo di banche che guideranno l’operazione. Le ipotesi sono per un bond, high yield (alto rendimento), sui 500/750 milioni di euro e della durata di 5 o 7 anni. Già la scorsa settimana era tornata l’aspettativa per il bond, dopo l’affermazione di Sergio Marchionne sulle prospettive della Fiat che sta tornando a essere un gruppo forte e l’accordo con la Ford Europa per lo sviluppo industriale di una nuova automobile.