Occhio ai Killers, sono grandi Tim Burton è il loro Scorsese

Attenzione: questo video si vedrà qui da noi chissà quando. Per ora, solo l’Mtv americana ne ha dato un’anteprima fulminea: un giorno e poi basta. Però Bones dei Killers è destinato a lasciare un segno per due motivi. 1) Lo ha diretto lo sciamannato Tim Burton, che è al suo esordio come regista di videoclip. 2) I Killers sono il gruppo rock con il motore più potente del momento e bisogna tenerli d’occhio visto che persino l’edizione francese di Rolling Stone li ha bollati come i nuovi U2. Ma c’è un particolare in più. Gli anni ’80 del pop sono stati marchiati da due video di Michael Jackson: Thriller, diretto da John Landis, e Bad di Martin Scorsese. Due capolavori di un tempo che sembra lontanissimo. Bones è su questa falsariga, non è così pretenzioso eppure è il segnale di un’inversione di tendenza. Dopo l’insopportabile abboffata di tette e parolacce dell’hip hop e dell’r&b, si sente il bisogno di un cambio di rotta verso l’essenzialità e la fantasia. E così i Killers, che suonano da soli nel deserto (che caso, come gli ultimi U2), e i personaggi di Bones, che si baciano riducendosi sorprendentemente a scheletri, sono un punto di partenza per tanti altri video prossimi venturi. Da ricordare, il tempo sta cambiando.

THE KILLERS - Bones (Universal)