Occhio: è in arrivo la stangata di NataleLe misure approdano al Cdm il 5 dicembre

Dopo la bacchettata del Financial Times fonti del Tesoro confermano quanto annunicato in giornata da Gianfranco Fini: il 5 dicembre la prima tranche di misure anticrisi verrà presentata nel corso del Consiglio dei Ministri. Probabilmente non saranno incluse la riforma delle pensioni e del fisco. Federconsumatori: "Per la prima volta da vent'anni le tredicesime caleranno"

Un Natale all'insegna dell'austerità. Proprio nel giorno in cui il Financial Times bacchetta Mario Monti e la lentezza del nuovo esecutivo nel varare le riforme, arriva la replica di Palazzo Chigi. Quasi una risposta alla stilettata del quotidiano economico inglese, mai tenero con la politica italiana. Il 5 dicembre sarà il giorno della stangata. Al termine del vertice interministeriale di oggi è trapelato che il pacchetto sulle misure anticrisi verrà presentato al consiglio dei ministri del primo lunedì di dicembre.

La prima tranche di provvedimenti dovrebbe intervenire su tre filoni: crescita, equità e stabilità. Le riforme del fisco non dovrebbero essere contenute. Una prima stangata che arriverà sulla testa degli italiani proprio a ridosso del periodo natalizio e si sommerà alla stangata denunciata oggi da Federconsumatori: quella delle tredicesime. Secondo l'associazione la mannaia della crisi sfoltirà la mensilità aggiuntiva. Altro che mani nel portafogli, questa volta le mettono anche sotto l'albero.