Occulta per tre anni il cadavere del padre e incassa la pensione

Un uomo di 63 anni residente ad Aosta da almeno tre anni occultava il cadavere del padre per riscuotere la pensione. Il fatto è stato scoperto l’altra sera dal figlio dell'uomo, che, aprendo inavvertitamente il congelatore, ha visto la salma di un uomo. In seguito agli accertamenti è stato appurato che si trattava del nonno. La magistratura ha aperto un'inchiesta e l'uomo che ha occultato la salma del padre è al momento denunciato. L'uomo che ha occultato il cadavere del padre nel congelatore si chiama Gaetano Sivieri, di 67 anni, e abita in via della Consolata nel capoluogo regionale valdostano. Le cause e la data del decesso di Olmo Sivieri, così si chiamava l'anziano la cui salma è stata scoperta dal nipote Marco Sivieri, saranno chiarite dall'autopsia già disposta dal Pm Luca Ceccanti che coordina l'inchiesta condotta dai carabinieri.