OCCUPAZIONE SELVAGGIA

Sono scesi dopo circa sei ore di protesta i tre anarchici che ieri mattina sono saliti sul tetto di uno stabile occupato in via Brunetti, a Musocco, per protesta contro lo sgombero a cui poco prima la polizia aveva costretto altri otto occupanti della casa. Con loro sono scesi altri quattro giovani che si erano nascosti nel sottotetto appena avevano visto gli agenti entrare nell’edificio, all’alba. I 15 anarchici - di cui sette erano stati già sgomberati lunedì dalla ex Stamperia Occupata di via Giannone - sono stati tutti denunciati per occupazione abusiva. Così ieri pomeriggio si sono uniti ad altri circa trenta antagonisti e sono andati a protestare davanti a Palazzo di giustizia, in via Freguglia. Sullo spartitraffico di corso di Porta Vittoria è stato appeso lo striscione «E adesso manganellateci tutti», mentre sulla ringhiera d’ingresso ne è stato appeso un altro con la scritta «Basta repressione».