Ocse Italia in coda per le donne

Malgrado i progressi compiuti, l’Italia rimane in coda alla classifica dei principali Paesi Ocse sull’occupazione femminile: stando agli ultimi dati dell’organizzazione nel 2009 le donne italiane con un lavoro erano meno di una su due (il 46,4%). Peggio ha fatto solo la Turchia, con il 24,2%. Numeri lontani da quelli dei Paesi scandinavi, dove a lavorare sono oltre sette donne su dieci. Il dato italiano ha risentito, come quello degli altri Paesi della crisi dell’economia mondiale.