Oddo decisivo Doni colpevole

Biancocelesti travolgenti, Totti e compagni crollano nel derby e scivolano a meno 7 dall’Inter. Ledesma apre con un gran gol. L’arbitro Rosetti «salvato» dal collaboratore che vede il rigore del raddoppio

LAZIO
6 PERUZZI. Bravo su Pizarro, sempre attento, poco impegnato.
6,5 ODDO. Freddo nel trasformare il rigore che in pratica decide il match, suo l’assist per il gol di Ledesma.
6 SIVIGLIA. Fatica tantissimo quando la Roma arriva in area e la cosa avviene con facilità.
6 CRIBARI. Meglio del compagno in difesa, ha un’occasione per sbloccare il risultato.
6,5 ZAURI. Spesso la mette sul piano fisico, contrastando però bene Taddei. Rischia il rosso su Totti.
6 MUDINGAYI. Partenza sprint, poi cala ma dà il suo contributo.
7 LEDESMA. Una chiusura provvidenziale su Perrotta in area, poi un gol fantastico: magistrale.
6,5 MUTARELLI. Prestazione di carattere, qualche fallo di troppo. Ma segna la terza rete.
6,5 MAURI. Si mangia un gol fatto davanti alla porta, ma supporta bene le due punte (46' st MANFREDINI sv).
6,5 PANDEV. Partita difficile nel primo tempo, poi si guadagna il rigore (27’ st MAKINWA sv).
6 ROCCHI. Lottatore continuo, offre a Mauri un assist d’oro. Nella ripresa molti palloni giocati (39’ st FOGGIA sv).
All. ROSSI 7. Vince il derby con fortuna e abilità, ma la sua Lazio è messa bene in campo.
ROMA
4,5 DONI. Miracolo su Cribari, poi è il principale colpevole di due dei tre gol. Provoca il rigore su Pandev.
5 PANUCCI. Stavolta la sua verve viene limitata da un Mutarelli falloso, ma produttivo.
5 MEXES. “Cicca” l’intervento che dà il là al rigore per la Lazio ed è un errore fatale.
6 CHIVU. Cento partite in giallorosso, chiude bene in difesa ma poi naufraga con il resto della squadra.
6 TONETTO. Ottimo primo tempo nel quale spinge molto a sinistra. Cala nella ripresa (16’ st VUCINIC 5. Uno stop lungo è l’unica cosa della sua partita).
5 DE ROSSI. Centesima presenza in A, sente il derby più di altre volte. Grande assente della serata.
6,5 PIZARRO. Bravo nel “nascondere” il pallone. Un suo bolide impegna Peruzzi.
5,5 TADDEI. Un colpo di testa che rischia di cambiare la partita, poi non riesce più a incidere.
6 PERROTTA. Molte incursioni nell’area piccola prima dei gol laziali. Spostato alla trequarti fa poco.
5,5 MANCINI. Non è ancora al meglio, una volta nel derby c’era anche il suo zampino.
6,5 TOTTI. Il tormentone sul gioca-non gioca lo carica ancora di più. Grande carattere, ma spesso predica nel deserto.
All. SPALLETTI 6. L’Inter si allontana, ma all’inizio la Roma aveva giocato meglio.
ARBITRO ROSETTI 5,5. Perde la bussola in occasione del rigore, dove lo assiste l’attento guardalinee Ayroldi.