Oddo è del Milan, si tratta a oltranza per avere anche Ronaldo

Trovato nella notte l'accordo con Lotito per la cessione del difensore biancoceleste in rossonero. Alla Lazio 8 milioni di euro e il cartellino di Foggia. Per Ronaldo il Real vuole 8 milioni

Milano - Dopo sei mesi è finito l'inseguimento del Milan a Massimo Oddo. Il difensore, capitano della Lazio, uno dei 23 azzurri campioni del mondo a Berlino, oggi è da considerarsi un giocatore del Milan a tutti gli effetti. Questa notte il presidente della Lazio Claudio Lotito e Adriano Galliani hanno trovato un accordo per il trasferimento del giocatore sulla base di 8 milioni di euro più Pasquale Foggia. L'offerta era stata fatta dall'amministratore delegato del Milan a Lotito già domenica sera, durante la partita di campionato Lazio-Milan, ma il presidente biancoceleste ha voluto un paio di giorni per pensarci. Il giocatore, che non ha mai nascosto di voler trasferirsi a Milano, nel pomeriggio dovrebbe essere già a Milanello per firmare il contratto e aggregarsi alla squadra. Giovedì Oddo potrebbe già essere in campo contro la Roma in Coppa Italia.

Ronaldo Resta aperto invece il discorso Ronaldo. Il Real Madrid non vuole cedere a parametro zero il brasiliano, messo fuori rosa dal tecnico delle merengues Fabio Capello. Ronaldo l'ha già detto in mille modi: "A Madrid non resto, voglio il Milan", ma il ds della Casa Blanca, Predrag Mijatovic ha bloccato il trasferimento: "Il Fenomeno non se ne può andare gratis". Ora tocca al Milan, che è rimasto alla finestra fin qui, formulare un'offerta al Real Madrid. Galliani si muoverà con l'agente Fifa Ernesto Bronzetti per cercare di sbloccare la situazione.