Offensiva dei Ds contro la Chiesa

Il capogruppo Ds in Senato Angius attacca il Vaticano. Il pretesto è rappresentato da una norma della Finanziaria che prevede che non venga pagata l’Ici sugli immobili del Vaticano. «Sta insorgendo nel Paese una questione vaticana - dice Angius - che investe la salvaguardia della libertà e della laicità dello Stato». Poi parla anche di «oscurantismo» e «repressione civile» riguardo al dibattito sull’aborto che si è aperto al Sinodo. I vescovi: «Non facciamo campagna elettorale».