Offerta choc per Kakà e il Milan ora "vacilla"

La società rossonera sta "ponderando" l'offerta del Manchester City per il brasiliano, secondo Milan Channel. Gli sceicchi avrebbero alzato la posta fino a 120 milioni di euro e a questo punto la società sonderà le reali intenzioni del giocatore, che ieri ha detto di voler "invecchiare" a Milano

Milano - Il Milan vacilla. Davanti alle pile di milioni degli sceicchi la scoietà rossonera sta ponderando l’offerta del Manchester City per Ricardo Kakà. Anche se da via Turati, sede del club di Silvio Berlusconi, nulla trapela, l’indicazione arriva da Milan Channel, il canale tematico rossonero, quindi più che attendibile. La faraonica offerta degli sceicchi proprietari del City (fra i 100 e i 120 milioni di euro) ha fatto presa sul Milan, che a questo punto cercherà di conoscere la reale volontà del giocatore di "invecchiare" in rossonero (come ha assicurato ieri) oppure se è attirato dalla nuova, remuneratissima avventura. Se ci fosse un suo sì, l’accordo potrebbe andare in porto.

Le sirene inglesi Il sogno proibito del Manchester City non è ancora tramontato, la trattativa con Kakà è più che mai aperta, anzi "vicina a una conclusione positiva". Tra illusioni e speranze, dichiarazioni di rito e strategie di mercato, dall’Inghilterra rimbalzano le voci sul clamoroso passaggio in Premiership del campione brasiliano. Nonostante la smentita dell’interessato e la reazione attendista (e possibilista) dello stesso Milan, la palla ora è tornata ai dirigenti dei Citizens che hanno ottenuto il permesso di trattare direttamente con i rappresentanti del giocatore. Una mezza vittoria, perché la priorità degli emissari di Sheikh Mansour in questo momento è di rassicurare Kakà sulla solidità e serietà dei piani del City. Il suo acquisto fa parte di una strategia ampia e ambiziosa per l’allestimento nel giro di pochi mesi di una squadra stellare in grado di primeggiare in Inghilterra fin dalla prossima stagione, e in Europa nel 2010.

Colloqui Il primo ad uscire allo scoperto è stato il vice-allenatore dei Citizens Mark Bowen. "Stiamo presentando i nostri piani al giocatore - ha rivelato l’assistente di Mark Hughes -. Speriamo ancora di ingaggiarlo. Crediamo che l’accordo sia vicino. Ovviamente è stata una sorpresa per tutti, ma la trattativa va avanti da tempo. Non so quanto siamo vicini all’accordo ma la nostra convinzione è che ci siano ottime possibilità che Kakà diventi un giocatore del Manchester".