Offerta congiunta sulle strade cilene

Autostrade-Sias

L’Impregilo ha accettato ieri l’offerta di Autostrade e Sias per la cessione della gestione di parte della rete autostradale cilena. Le due società hanno presentato congiuntamente un’offerta vincolante da 308,9 milioni di dollari per l’acquisizione del 100% di Costanera Norte, concessionaria autostradale cilena controllata dalla società presieduta da Cesare Romiti. Il capitale di Costanera Norte è attualmente diviso tra Impregilo International Infrastuctures (gruppo Impregilo), con il 77,9%, Empresa Constructora Tecsa e Empresa Constructora Fe Grande con il 10% ciascuna, e Simest con il 2,1%. L’operazione è subordinata alla due diligence da parte di Autostrade e Sias, nonché all’assenso delle banche finanziatrici e del Ministero delle Opere Pubbliche cileno. La società cilena è titolare della concessione di circa 43 km di autostrade urbane nella capitale Santiago. La scadenza della concessione è fissata al 30 giugno 2033.