Offerta a novembre per la serba Ddor

Fonsai

Entra nel vivo la privatizzazione di Ddor, la seconda società serba nel settore delle polizze, controllata al 93% dallo Stato attraverso una agenzia per le privatizzazioni. In questi giorni sono iniziati i colloqui tra i candidati e Bnp Paribas, advisor finanziario della società di Belgrado. Fonsai, secondo Radiocor, è l’unica compagnia italiana che presenterà un’offerta vincolante entro la fine di novembre, così come prevede la tabella di marcia della privatizzazione. La valutazione di Ddor si aggira attorno ai 150-200 milioni di euro. Il gruppo della famiglia Ligresti, con questa operazione, conferma la volontà di espandersi con decisione nell’Europa dell’Est. Ma le sue ambizioni dovranno fare i conti con un nutrito drappello di pretendenti stranieri, tra cui Axa, Allianz, Groupama e la svizzera Uniqa. Si chiama fuori invece Generali, che pure aveva presentato una manifestazione d’interesse per Ddor.