Offerte Ssp: no a quelle inferiori ai due miliardi

Anche un fondo ricco come Clayton Dubilier & Rice ha detto di no. Sono fuori anche loro dall’asta messa in piedi da Citigroup per la cessione di Ssp da parte del gruppo inglese Compass. Gli «industriali» di Autogrill non sono dunque i soli a essere stati esclusi. Il taglio è stato infatti posizionato a quota 1,4 miliardi di sterline, pari a una valorizzazione delle attività da cedere in euro, che supera i 2 miliardi. Solo chi ha offerto di più parteciperà alla terza fase. Ma quando si tratterà di passare alle vere e proprie offerte vincolanti, è difficile che si riescano a spuntare queste cifre. Gli uomini di Autogrill mandano tatticamente avanti i fondi. Ma sono ancora della partita: sanno che quelle cifre saranno alla fine difficili da spuntare per davvero.