Officina Libraria Libri d’arte e monografie sul territorio

Il nome in latino umanistico significa «casa editrice»: «nomen omen», dunque. Da quella cultura, Officina Libraria, fondata nel 2006 da Marco Jellinek e Paola Gallerani, ha preso la cura per il libro in tutti i suoi aspetti e sfaccettature, soffermandosi anche sui particolari e sui dettagli, dai contenuti all’iconografia, e specializzandosi in libri d’arte, così come nelle monografie legate al territorio (dal «Collezionismo in Lombardia» agli inediti di Giovanni Testori) e cataloghi (di prossima uscita, il catalogo della mostra «Goethe collezionista e il disegno veneto del ‘700», da marzo al Castello Sforzesco, e «Les premiers retables» in co-edizione con il Louvre).