«Offriamo più servizi»

Presidente della Junta de Andalucia, la «collega» andalusa di Formigoni Teresa Bravo Duenas ha le idee chiare: «L’immigrazione va gestita dai governi locali, i soli in grado di capire le reali esigenze del territorio. La nostra storia è simile alla vostra: l’immigrazione è recente, ma dobbiamo - e dovete - attrezzarci. Noi stiamo lavorando per stimolare l’impiego femminile e per evitare l’abbandono scolastico dei minori immigrati. Il progetto è regionale, ma vi partecipano comuni, province e la società civile. La vera sfida? Offrire servizi pubblici eccellenti: solo così si evita che le fasce più povere della popolazione pensino che l’immigrazione porti solo costi e guai».