«Offro 50mila euro Spot anche per Cogne e Garlasco»

Alessio Sundas continua a ripetere il suo mantra («La persona che è stata protagonista di un reato può diventare una star») e vista la pubblicità a buon mercato guadagnata tentando di lanciare il rom Marco Ahmetovic, condannato per omicidio colposo plurimo, come testimonial pubblicitario, ora raddoppia, anzi triplica. Sundas ha contattato altri due recenti protagonisti di episodi di cronaca nera: Annamaria Franzoni e Alberto Stasi. La prima condannata in appello a 16 anni di reclusione per l’omicidio del figlio Samuele, il secondo risulta indagato per l’omicidio dell’ex fidanzata Chiara Poggi. «Nei giorni scorsi ho inviato una mail all’avvocato Paola Savio, legale di Annamaria Franzoni - racconta Sundas -, le ho spiegato che ho intenzione di scrivere un libro su Annamaria, sulla vita della donna già condannata due volte per omicidio. Ho offerto 50mila euro per i diritti di pubblicazione di quel libro, ma non ho ancora ricevuto una risposta». Sundas spiega poi di aver fatto la stessa cosa col difensore di Alberto Stasi: «Ho scritto anche a lui e ho offerto la stessa cifra. Non è colpa mia se questi personaggi vengono trattati da star, la colpa è dei media. È accaduto a Erba, e sta accadendo anche a Perugia».