Oggi ancora uno stop

Oggi blocco dei veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30, in considerazione dei livelli delle polveri sottili che hanno superato i limiti nelle centraline di Arenula (con 54/50 microgrammi per metrocubo), Preneste (con 54/50), Fermi (con 59/50) e delle condizioni del tempo che ancora non consentono la dispersione degli inquinanti. Lo rende noto il Comune di Roma. Saranno, dunque, esclusi della fascia verde cittadina le auto non catalizzate e i vecchi diesel mentre nella Ztl del centro storico il divieto sarà esteso anche a moto e motorini euro 0. Un provvedimento contro cui, però, si scaglia l’opposizione in Campidoglio e alla Provincia: «Il blocco - scrive in una nota il capogruppo di An a Palazzo Valentini e componente della commissione Ambiente, Piergiorgio Benvenuti - è una misura inutile e demagogica. Soprattutto dimostra ancora una volta come l’amministrazione Veltroni nulla abbia fatto nella realtà per contrastare il fenomeno dell’inquinamento. Per quanto concerne le rilevazioni sulla centralina di Piazza Fermi - aggiunge - basta ricordare come i lavori in atto dalla scorsa primavera a Marconi hanno fatto lievitare in modo sproporzionato il livello d’inquinamento ambientale e acustico nell’intero quadrante Maconi-Magliana e San Paolo. A pagare saranno i romani e tutti coloro che avrebbero voluto raggiungere la Capitale agevolmente».