Oggi in Campidoglio la foto di Jill Carroll

Stavolta Veltroni ha recepito le critiche costruttive mossegli da Il Giornale che il 1° febbraio scorso con una nota di Gualtiero Vecellio aveva parlato di scarsa sensibilità del Campidoglio nei confronti della giornalista Usa Jill Carroll rapita in Irak. Ieri il sindaco ha annunciato che a partire da oggi, in occasione dell’apertura al pubblico del Palazzo Senatorio, su sua indicazione, verrà esposta alle 12 nella piazza del Campidoglio la foto della la giornalista sequestrata a Bagdad il 7 gennaio scorso. Come in occasione di altri analoghi e «odiosi rapimenti - come recita una nota - la città intende così dare il proprio contributo alla speranza di un’immediata e positiva soluzione della vicenda». La foto resterà nella piazza fino a quando non avverrà il rilascio della giornalista. Sarà presente l’assessore alle Politiche per la semplificazione, la comunicazione e le pari opportunità Mariella Gramaglia.