Oggi il comitato sulle alleanze

Popolare Milano

Piazza Affari scommette su Bpm (più 3,4% il titolo) che oggi tornerà a riunire il comitato strategico per fare il punto sul capitolo aggregazioni dopo il pressing dei fondi Amber, Fidelity e Dkr Capital. Le attese sono per una riduzione a tre delle alternative sul tavolo: Credit Mutuel (con una partnership sui prodotti), Unipol e Bper. Parte dei sindacati interni spingono verso Bologna ma la soluzione non è gradita ai fondi che hanno nuovamente scritto al presidente Roberto Mazzotta. L’obiettivo dei fondi esteri è ottenere una soluzione di crescita orientata al mercato e che rifletta il proprio investimento di operatori speculativi, interessati al profitto nel breve.