Oggi la Consob fa il «processo» a S&P e Moody’s

I vertici di Standard & Poor’s e di Moody’s sono attesi questo pomeriggio alla Consob che pretende spiegazioni sugli ultimi report sull’Italia e sui loro tempi di diffusione. L’Authority di Giuseppe Vegas chiederà in particolare a S&P di chiarire perché si sia pronunciata sulla manovra del governo a mercati aperti e prima della pubblicazione del testo definitivo, provocando un impatto sulle quotazioni dei titoli di Stato. Moody’s sarà invece chiamata a motivare lo studio nel quale ha messo sotto osservazione il rating di 16 banche italiane, contribuendo al crollo in Borsa del settore del credito. Consob ha interessato della questione la nuova super Consob europea, l’Esma, che dovrebbe affrontare la vicenda in settimana.