Oggi davanti al Gup i presunti terroristi

Si terrà stamane, davanti al gup milanese Marina Zelante, la prima udienza preliminare del procedimento a carico di 20 presunti terroristi, fra cui spicca Abu Imad, l'imam della moschea di viale Jenner. I pm Armando Spataro, Elio Ramondini e Massimo Meroni li accusano di associazione a delinquere finalizzata al terrorismo internazionale. I 20 indagati, secondo la Procura, farebbero parte infatti di una cellula salafita attiva a Milano e in Lombardia,in contatto con una rete di gruppi analoghi in Europa, in Algeria, Tunisia, Pakistan e Afghanistan. Secondo i pm la rete internazionale aveva un programma inquadrato in un progetto di guerra santa utilizzando la disponibilità di alcuni associati ad azioni suicide in Italia e all’estero. Abu Imad è considerato il promotore della cellula lombarda.