Oggi Generali e Cariplo fanno il punto

da Milano

Fra i grandi soci di Intesa, dopo le valutazioni arrivate da Parigi dal Credit Agricole, oggi tocca a un consiglio della Fondazione Cariplo e a Generali fare il punto sulle preannunciate nozze con Sanpaolo Imi. Per Trieste il cda in programma oggi a Venezia è il primo appuntamento ufficiale dopo l’annunco della fusione. Il board è convocato per l'esame della semestrale, per la quale Citigroup si spinge a indicare stime di utile netto a 1.368 milioni (+20% rispetto ai 1.139 milioni dell'anno scorso), superiore del 5% rispetto al consensus degli analisti. Tra questi ultimi i meno generosi sono quelli di Merrill Lynch (1.186 milioni previsti). Ma al di là dei conti, l'attesa è soprattutto per la conference call nel pomeriggio per le indicazioni sui temi caldi: Toro, espansione all'estero e, per l’appunto Intesa-Sanpaolo Imi. Il cda della mattinata sarà l'occasione per uno scambio di vedute in particolare sul progetto di fusione della banca milanese, alla quale il Leone è legato a doppio filo sia a livello azionario, sia con la joint venture paritetica Intesa Vita, attraverso la controllata Alleanza. Per quanto riguarda Cariplo la fondazione dovrà decidere come procedere nella valutazione dell’operazione.