Oggi i deferimenti per illecito

Partiranno oggi dall’ufficio del procuratore federale Emidio Frascione i deferimenti per il Genoa, con le accuse di «illecito» (per la gara contro il Venezia) e di «tentato illecito» (per la gara contro il Piacenza). Nonostante la giornata festiva infatti la Figc ha deciso di stringere i tempi per permettere alla Disciplinare di cominciare il processo martedì 26. Così questa mattina partiranno via fax le motivazioni delle accuse, anche se verrà presa visione degli incartamenti soltanto domani. Oltre a Enrico Preziosi potrebbero essere deferiti anche il figlio Matteo (a «futura memoria» visto che non è più un tesserato della società) e il direttore generale Stefano Capozucca.
Per le altre società sarà deferito anche l’ex proprietario del Venezia Franco dal Cin, il figlio Michele, ex dittore generale della società lagunare e Pino Pagliara, la cui eventuale condanna anche in questo caso verrebbe inflitta a «futura memoria», essendo ormai svincolato dal Venezia.
L’appuntamento, quindi, ormai appare scontato ed è fissato per martedì 26 luglio, quando inizierà il porcesso a Milano alla Comissione Disciplinare presieduta dall’avvocato Stefano Azzali.