Oggi i funerali solenni delle vittime: il giorno del dolore

L'ultimo saluto nel piazzale della caserma della scuola della Guardia di finanza. Omelia del segretario di Stato Vaticano, cardinale Tarcisio
Bertone. Celebrerà il vescovo dell'Aquila, Giuseppe
Molinari. Presenti le massime cariche dello Stato. Diretta tv

L'Aquila - E' un momento molto triste per un'intera città. E' un momento triste per l'intera nazione. L’Aquila si prepara a vivere il giorno del dolore rendendo l’ultimo tributo alle circa 287 vittime del terremoto che la notte tra domenica e lunedì ha martoriato il suo suolo, squarciando il cuore abruzzese. Almeno centociquanta bare saranno disposte in fila domani mattina sul piazzale interno della Scuola per ispettori della Guardia di Finanza per i solenni funerali di Stato. Le altre salme, ad eccezione di quelle ancora da identificare, sono state già riconsegnate ai familiari. In molti casi, infatti, i riti funebri sono già stati officiati in diverse parti della regione e d’Italia.

L'altare in cima alla scalinata In cima alla scalinata che conduce al palazzetto dello sport è stato allestito l’altare per la celebrazione della messa. Per l’occasione, si è resa necessaria una dispensa straordinaria del Papa per consentire l’eucarestia e la liturgia funebre nel giorno del Venerdì Santo. Il rito funebre sarà concelebrato dal segretario di Stato Vaticano, monsignor Tarcisio Bertone, e dall’arcivescovo metropolita dell’Aquila, monsignor Giuseppe Molinari. Il Papa, che visiterà le zone terremotate subito dopo Pasqua, ha delegato a partecipare anche il suo segretario personale, monsignor Georg Gaenswein, e il segretario generale della Cei, monsignor Mariano Crociata.

Cerimonia alle ore 11 Il posizionamento delle salme è iniziato alle 7 di venerdì mattina per consentire l’inizio della cerimonia religiosa per le ore 11. Al termine del rito cristiano ci sarà anche un rito islamico poiché tra le vittime figurano anche sei persone di religione islamica, tra cui due palestinesi. Al rito funebre parteciperanno anche tutti i vescovi dell’Abruzzo e del Molise, oltre cento sacerdoti e venti coristi.

Chiodi: "Portate gli ombrelli" Le uniche incognite, per un regolare svolgimento della cerimonia, sono rappresentate dalla terra, che continua a tremare, ma soprattutto dal tempo che si annuncia piovoso. "Portatevi gli ombrelli - ha raccomandato alla popolazione il governatore della regione Abruzzo, Gianni Chiodi -: è l’unica emergenza per la quale non siamo ancora attrezzati".

Politici presenti Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e i presidenti delle Camere Renato Schifani e Gianfranco Fini prenderanno parte ai funerali. Non è stata ancora confermata la presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano. In rappresentanza del partito democratico il segretario Dario Franceschini insieme a Franco Marini e a Piero Fassino.

Le dirette in tv I funerali saranno seguiti in diretta da tutte le emittenti nazionali. La Rai trasmetterà, a cura del Tg1, a partire dalle 10.50, le esequie fino alle 13.25. La trasmissione sarà sottotitolata alla pagina 777 di Televideo. Canale 5 proporrà la diretta dei funerali, a cura del Tg5, dalle 10.45 alle 13.30. Anche Sky Tg24 e Sky Uno trasmetteranno in diretta integrale e in simulcast le esequie. E lo speciale Tg La7 seguirà i funerali dalle 10.20.

Rai, niente pubblicità Nel rispetto della giornata di lutto nazionale la Rai ha modificato la programmazione prevista per domani e ha eliminato le interruzioni pubblicitarie.