Oggi interrogatorio degli accusati

In attesa degli interrogatori dei tre arrestati Corrado Oppedisano, Marco Curzi e Giuseppe Castellini, accusati di associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita di fondi destinati ai bambini del Mozambico (200mila euro circa), nella mattinata di ieri il pubblico ministero Francesco Pinto, con decreto, ha sbloccato i quattro conti correnti del Centro Cooperazione Sviluppo Italia, al fine di consentire l’afflusso dei versamenti dei benefattori. Il provvedimento consentirà all’associazione di proseguire le finalità istituzionali tramite i collaboratori rimasti, tra cui il vicepresidente Giancarlo Piano che ha assicurato al pm la piena disponibilità per gestire temporaneamente il «Ccs». Stamane, intanto, Oppedisano, difeso dagli avvocati Roberto Fontana e Carlo Cacciaputi, sarà davanti al gip, e, tramite i legali, ha fatto sapere che respingerà le accuse.