Oggi l’assemblea e il titolo corre

A2A in controtendenza a Piazza Affari alla vigilia dell’assemblea dei soci che voterà la revoca del vecchio consiglio di sorveglianza e la nomina di un nuovo organo di governo. Il gruppo lombardo ha chiuso in crescita del 2,3%: dai minimi dello scorso marzo il titolo ha recuperato oltre il 47 per cento. A spingere la quotazione c’è la sentenza del Tar di mercoledì, che non ha concesso la sospensiva sulla revoca del consiglio di sorveglianza, e l’acquisto, da parte di A2A, del 15% dell’utility montenegrina Elektroprivreda Crne Gore, in fase di privatizzazione.