Oggi l’assurda domenica «ecologica» nel capoluogo sommerso dai rifiuti

Oggi niente auto e moto a Napoli, dalle 9 alle 13. Potrebbe essere una delle tante domeniche ecologiche (un’altra è annunciata per l’8 giugno) ma il provvedimento, voluto dall’Amministrazione comunale e in particolare dall’assessore all’Ambiente, Rino Nasti, arriva in giorni particolarmente difficili per la città dove diverse strade sono invase dalla spazzatura che rende problematico anche l’attraversamento pedonale. Perché, si chiedono i contestatori del provvedimento, impedire ai napoletani di uscire dalla città che in questi giorni non è affatto vivibile? Per l’assessore Nasti non si può «uccidere il malato» e quindi bisogna impedire di aggiungere inquinamento a spazzatura. Molto critici con il provvedimento sono i commercianti dell’Ascom e gli albergatori.