Oggi l’audizione a Montecitorio

I dissidenti cubani, Osvaldo Alfonso Valdés, Joel Brito, ex sindacalista che ha ottenuto asilo politico negli Usa e Michele Trotta, rappresentante in Italia del gruppo cristiano guidato da Osvaldo Paja, denunceranno oggi al Comitato per i diritti umani di Montecitorio la mancanza di democrazia a Cuba. L’audizione è stata organizzata da Matteo Mecacci, rappresentante del partito radicale transnazionale all’Onu. Mecacci ha inoltre scritto una lettera aperta a Guido Rossi, presidente di Telecom Italia, azionaria con il 27% della compagnia telefonica cubana, per denunciare le intercettazioni che servono a incarcerare gli oppositori. I dissidenti cubani hanno incontrato ieri il sottosegretario agli Esteri, Donato Di Santo, mentre oggi è previsto un colloquio con il ministro Emma Bonino.