Oggi l’incontro Save-Romiti

Si infiamma il mercato intorno a Gemina alla vigilia dell' atteso incontro milanese tra il presidente di Save Enrico Marchi - ieri a Londra per alcuni incontri con la comunità finanziaria organizzati da Citigroup - e il numero uno della società Pier Giorgio Romiti. Il titolo ha chiuso ieri in progresso del 6,71% a 2,25 sul prezzo di riferimento. Save (che detiene oltre il 10% di Gemina), penalizzata dalla possibilità di una dispendiosa Opa in caso di niet , ha terminato in calo del 4,78% a 19,31. Il rialzo di Gemina, viene spiegato nelle sale operative con l'idea non del tutto accantonata dal mercato di un'Opa, smentita a Borsa chiusa da Save che le ha definite «infondate».