Oggi nuovo vertice tra Zuccoli ed Enìa

Edison

Oggi nuovo incontro a Milano fra il vertice di Enìa e il presidente di Aem, Giuliano Zuccoli per definire l’ingresso della multiutility di Reggio Emilia, Parma e Piacenza in Delmi, la società che controllerà Edison in misura paritetica con Edf attraverso Transalpina di Energia. In discussione l’ingresso della multiutility emiliana in Delmi con una quota intorno al 24-25% del capitale. Per chiudere la trattativa Enìa chiede garanzie relative all’approvvigionamento di energia elettrica e gas e di una possibile uscita certa dalla società veicolo. «In pratica un piano industriale e non solo finanziario», dice a Reuters una fonte vicina al dossier. Al momento Delmi è controlla al 51% da Aem Milano e al 5% dalla bolzanina Sel, che potrebbe salire al 10%. Interessate a entrare come partner finanziari, anche Mediobanca, Pop Milano e fondazioni bancarie. Fra le altre utilities contattate per entrare ci sono anche Linea Group di Cremona e la municipalizzata della provincia di Trento.