Oggi A Parma Cavendish può spodestare il compagno

Nella tappa più veloce del Giro, i 19 chilometri dalla Reggia di Venaria al cuore di Torino, dominio del team HTC di Marco Pinotti, con 10'' su Radioshack e 22'' sulla Liquigas di Nibali.
Dalla tappa più veloce alla tappa più lunga del Giro: oggi partenza da Alba e arrivo a Parma, 240 chilometri dedicati ai velocisti, in una delle pochissime giornate riservate alla loro caccia. Favoritissimo Cavendish, che con l'abbuono della vittoria "strappa" il rosa al compagno Pinotti. I suoi ostacoli si chiamano principalmente Farrar e sperabilmente Petacchi.
Ordine d’arrivo della cronosquadre di Torino: 1.Htc Highroad (Pinotti) in 20’59’’, 2. Radioschack (McEwen) a 10’’, 3. Liquigas (Nibali) a 22’’, 4. Omega (Bakelandts) st, 5. Garmin (Millar) a 24’’, 6. Lampre (Scarponi) st, 8. Saxo Bank (Contador) a 30’’, .
Classifica generale: 1. Pinotti (Ita) 20’59’’, 2. Bak (Dan) st, 3. Sivtsov (Bie), 4. Cavendish (Gbr), 6. McEwen (Aus) a 10’’, 13. Nibali (Ita) a 22’’, 14,. Agnoli (Ita) a 22’’, 15. Sabatini (Ita) st, 17. Dell’Antonia (Ita) st, 18. Capecchi (Ita) st, 19. Vanotti (Ita) st, 34. Scarponi (Ita) a 24’’, 51. Contador (Spa) a 30’’, 125. Kreuziger (Cec) a 50’’, 134. Menchov (Rus) a 53’’, 137. Sastre (Spa) a 53’’, 167. Garzelli (Ita) a 1’07’’.