Oggi parte «Fx»: tutto donne, motori e pallone

da Milano

Sì, proprio quell’immagine lì, la più odiata dalle fidanzate-mogli-compagne per una sola estate: il tuo uomo con tanto di canottiera, quella bianca con le spalline e la patacca di sugo, stravaccato sulla poltrona che si guarda la partita! Che orrore! Be’, dopo anni di lotte e litigi per debellare questa categoria maschile, ora ci pensa la Fox a buttare al vento tanta fatica. Chi ha avuto la mal pensata di ripristinare un canale televisivo stile Giovannona Coscialunga disonorata con onore, è ancora convinto che la specie non sia ancora estinta. Purtroppo, a ragion veduta. E così da oggi chi ama il genere donna coniglietto che fa le fusa mentre Valentino Rossi taglia il traguardo, avrà un rifugio tutto suo: il canale Fx, di Fox International, sulla piattaforma Sky, (canale 113). La festa di lancio di qualche giorno fa in una discoteca milanese non ha lasciato dubbi. È stato predisposto tutto l’armamentario delle fantasie da camionista (con il dovuto rispetto per chi guida i camion): ragazze in striminziti calzoncini che con mosse sinuose lavano il parabrezza, donnine in divisa da infermiera incarcerate dietro vetri trasparenti, ballerine dalle gambe chilometriche danzanti sui cubi. Il tutto, condito da un filo d’ironia... Ci mancherebbe!
Tant’è: la politica di Sky è quella di creare una rete per ogni tipo di pubblico, ma di solito, la Tv di Murdoch guarda in avanti, non all’indietro. Comunque, che si vedrà su questo canale? Donne, motori e calcio. Ovviamente. «Tutto ciò - si legge in un comunicato della Fox - che un uomo vorrebbe vedere in un canale televisivo. Finalmente - continua il comunicato - gli uomini potranno smettere di fare zapping alla ricerca delle loro passioni per trovarle riunite in un unico luogo».
Nel palinsesto produzioni originali italiane, show comici e di intrattenimento «ricchi di sarcasmo», serie tv e commedie all'italiana, programmi a tutta adrenalina dedicati agli sport estremi e ai motori, con uno «sguardo tutto maschile al mondo femminile». Ma loro, gli uomini, cosa ne pensano? Alla domanda «quanto sarebbe interessato ad un canale interamente dedicato all’universo maschile?» il 4 per cento dei maschietti ha risposto «molto», il 25 «abbastanza», il 41 «poco», il 30 per cento «per nulla».