OGGI LA PRESENTAZIONE AL «COLOMBO»

Genova collegata, da lunedì, a Reggio Calabria con un volo diretto, cinque giorni alla settimana: il nuovo servizio è salutato come una «vittoria» della folta e operosa comunità calabrese nel capoluogo ligure che ha tanto insistito, nei mesi scorsi, per realizzare un collegamento ritenuto fondamentale in chiave turistica e commerciale.
E saranno proprio questi i motivi su cui si accentrerà il dibattito nel corso del convegno dal titolo «Turismo, trasporto e commercio», in programma stamane, in occasione dell’inaugurazione del collegamento, all’Hotel Sheraton dell’aeroporto, alla presenza della maggiori autorità locali e regionali. Promotore dell’evento, cui prenderà parte una delegazione di amministratori e giornalisti provenienti in volo dalla Calabria, è il consigliere comunale di An, Aldo Praticò, in questo caso nella veste di presidente dell'Associazione culturale Mediterraneo che raccoglie gli esponenti della comunità di Calabria attivi a Genova e in Liguria.
Il volo Genova-Reggio viene effettuato, in un primo tempo, da un velivolo Atr 44, che è già previsto sia al più presto sostituito da un più capace - 120 posti - Boeing 737.
«L’ipotesi iniziale - ribadisce Praticò - è il volo quotidiano, nei primi cinque giorni della settimana», con partenza dell’aeromobile da Reggio alle 7 e 30, arrivo dopo due ore al Cristoforo Colombo di Sestri, e partenza da Genova alle 10 e 15 per il ritorno in Calabria.
«La previsione a breve termine - sottolinea ancora il presidente dell’Associazione culturale Mediterraneo - è quella di estendere decisamente la frequenza, considerato l’ampio bacino di utenti interessati, in entrambe le regioni, alla linea».
La presentazione di questa mattina prevede anche una serie di voli dimostrativi sulla città, in cui i promotori e i sostenitori del collegamento avranno modo di illustrare tutte le caratteristiche dell’iniziativa.