Oggi primo voto libero dopo 40 anni

da Kinshasa

La Repubblica Democratica del Congo si prepara ad andare oggi alle urne per le prime elezioni multipartitiche dopo 40 anni, in un clima di speranza malgrado i timori di violenze. Oltre 25 milioni di elettori sono chiamati a votare per scegliere il presidente e i 500 deputati del Parlamento. Quello di oggi sarà il primo turno delle elezioni presidenziali: se nessuno dei 33 candidati, il favorito dei quali è l'attuale capo di Stato Joseph Kabila, 35 anni, otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare fra ottobre e novembre in una data che ancora non è stata fissata. Le elezioni rappresentano il primo importante passo di un processo di democratizzazione del Paese, basato sull'Accordo di Pretoria del dicembre 2003.