Oggi la «sentenza» Garrone: «Se perdo vendo Cassano»

È prevista per oggi l’ufficializzazione del lodo arbitrale della vertenza tra la Sampdoria e Antonio Cassano, arrivato alla corte del presidente Garrone il 13 agosto 2007 dal Real Madrid: prestito con diritto di riscatto fissato a 5,5 milioni di euro. Nel maggio 2008 la Samp raggiunge l’accordo per l’acquisto del giocatore: Fantantonio firma con i blucerchiati fino al 2013, con un ingaggio da circa 2,8 milioni di euro netti a stagione. Per il cartellino la Samp non paga nulla, obbligandosi a versare al Real Madrid 5 milioni nel caso di cessione entro il 2012. Il 29 ottobre di quest’anno la messa fuori rosa dopo il litigio con Garrone che ora dice: «Se perdo vendo Cassano. Non è semplice ma se qualcuno lo vuole...».