Oggi si può fare la spesa per i poveri

Torna oggi la giornata della colletta alimentare. Una raccolta di beni non facilmente deperibili organizzata dalla Fondazione Banco alimentare onlus e dalla Federazione dell'Impresa Sociale Compagnia delle Opere in tutta Italia. Anche in Liguria sarà possibile fare la spesa e riempire un sacchetto anche per chi la spesa non può permettersela. In molti supermercati infatti, oggi si potranno incontrare i volontari del Banco alimentare che consegneranno ai consumatori una busta per la spesa della solidarietà, da riempire con prodotti non deperibili, in particolare olio, omogeneizzati, prodotti per l'infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi. I generi alimentari saranno immediatamente distribuiti agli enti e alle associazioni convenzionati con l'iniziativa: mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d'accoglienza e altre strutture sociali.
La catena dei supermercati «Basko» ospiterà la raccolta in 25 dei suoi punti vendita sparsi in tutta la Liguria: 10 di questi negozi che aderiscono all’iniziativa si trovano a Genova, tre alla Spezia e gli altri nei vari centri delle province. Anche altri supermercati e centri della grande distribuzione in Liguria ospiteranno i volontari nei pressi delle casse. I comuni di Finale Ligure, Toirano, Pietra Ligure, Albenga e Loano si sono impegnati a devolvere al Banco Alimentare dieci centesimi l’anno per ognuno dei loro abitanti.