Oggi Si riparte con 40 km di sterrato

Lo stato d'animo non cambia, ma da stamattina ricomincia il Giro vero. Tappa e gara vera. Si corre lungo un percorso temuto dai corridori, partendo da Piombino per arrivare a Orvieto, 191 chilometri, con lunghi tratti di sterrato negli ultimi 40 chilometri. Le buone condizioni del tempo eviteranno la lotta nel fango dell'anno scorso a Montalcino, ma riserveranno comunque molta polvere e equilibrio precario. Nel finale, lo strappo di Sferracavallo, 650 metri molto ripidi che catapultano sull'ultimo chilometro.
CLASSIFICA: 1. Millar (Gbr) in 10.04’29’’, 2. Vicioso (Spa) a 7’’, 3. Sivtsov (Bie) a 9’’, 4. Pinotti (Ita) st, 5. Lewis (Usa), 6. Le Mevel (Fra) a 12’’, 7. Petacchi (Ita) a 13’’, 8. Lastras (Spa) a 18’’, 9. Popovych (Ucr) a 19’’, 10. Machado (Por) st, 14. Nibali (Ita) a 31’’, 15. Sabatini (Ita) st, 16. Agnoli (Ita), 17. Capecchi (Ita), 19. Scarponi (Ita) a 33’’, 25. Contador (Spa) a 37’’, 75. Menchov (Rus) a 1’02’’.