Oggi si riunisce il Cda È il giorno di Meocci

Fatto il presidente, tocca al direttore generale. Per la Rai si preannuncia un’altra giornata calda, con la definizione del successore di Flavio Cattaneo prevista per questa mattina.
Il candidato unico della Cdl resta Alfredo Meocci, ma l’Unione promette battaglia: se la maggioranza farà valere i suoi numeri, i consiglieri Curzi, Rizzo Nervo e Rognoni solleveranno la questione dell’incompatibilità dell’ex commissario dell’Authority Tlc davanti alle autorità competenti. L’iter di nomina del direttore generale è piuttosto complesso. Il consiglio d’amministrazione si riunirà oggi alle 10 per avviare le procedure e affidare a Petruccioli uno o più nomi (quello del centrosinistra potrebbe essere Giancarlo Leone) sui quali ricercare l’intesa con l’azionista. «Al termine della seduta del cda incontrerò il ministro Siniscalco per riferirgli dell’andamento dei lavori del consiglio e delle proposte emerse» commenta il neo presidente della Rai, Claudio Petruccioli, dopo aver sentito ieri il ministro dell’Economia alla vigilia del cda.