Oggi il sorteggio La Samp teme lo Zenit e spera nel Werder Brema

Ora sì che è possibile fare due calcoli. Dopo le invenzioni post quarto posto su chi potrà essere l'avversario che oggi uscirà dal bussolotto del play off di Champions League, finalmente è arrivata l'ora delle verità. Il cerchio infatti si è notevolmente ristretto dopo i risultati del terzo turno preliminare e la Sampdoria tra dieci giorni (casa o trasferta, martedì o mercoledì sarà a sorteggio) incontrerà una tra Tottenham, Werder Brema, Siviglia, Zenit San Pietroburgo o Ajax. Tra queste cinque questa mattina ci sarà l'avversario dei blucerchiati. Le due escluse illustri sono il Celtic e il Fenerbache, confitto in casa dallo Young Boys per 1-0, che ha fatto scalare di una posizione l'Ajax. Il club turco quindi è stato eliminato e non potrà essere tra gli avversari blucerchiati mentre il presidente Riccardo Garrone ha già espresso il desiderio di trovarsi di fronte il Werder Brema («Ho parlato con i ragazzi e mi hanno tutti fatto il nome di questa squadra, ma purtroppo sono tutte formazioni forti», aveva detto mercoledì a Moena). Nella lista degli avversari c'è anche l'Ajax che ha pareggiato in trasferta 3-3 contro il Paok Salonico e quindi ha avuto accesso ai playoff grazie ai gol realizzati in trasferta.
A far tremare le gambe ai ragazzi di Di Carlo però è certamente lo Zenit che ha battuto 1-0 l'Unirea Urziceni. La squadra di Spalletti insomma è la squadra più temibile non solo perché ha iniziato il campionato due mesi fa e si trova in piena preparazione, molto più avanti rispetto alla Sampdoria, ma anche perché è allenata da un tecnico che conosce alla perfezione la tattica delle italiane, senza contare che Spalletti sarebbe anche un ex, anche se dai ricordi amari.
Nella lista delle papabili blucerchiate non c'è la Dynamo Kiev che comunque va avanti replicando la vittoria dell'andata avendo battuto il Gent per 3-1 fuori casa (con la Sampdoria non si può incontrare perchè anche i russi come la formazione ligure non è testa di serie, così come Sporting Braga, Auxerre e gli svizzeri dello Young Boys). Inutile, come abbiamo detto, invece la vittoria del Celtic sul Braga per 2-1, dopo il 3-0 rimediato all'andata. Insomma, ora si attende soltanto il sorteggio, «gufando» lo Zenit e sperando nel Werder Brema.